[GDR] Le cronache del terrore

Sezione dedicata ai diari di bordo e biografie dei vostri CMDR
Avatar utente
Asamith
Ammiraglio
Messaggi: 1158
Iscritto il: martedì 6 ottobre 2015, 7:23
DMP Totali: 14
Piattaforma: PC
"mi piace" dati: 159 volte
"mi piace" ricevuti: 233 volte

[GDR] Le cronache del terrore

Messaggioda Asamith » sabato 25 novembre 2017, 19:41

Sistema 109 Piscium
Orbita alta di 109 Piscium 2 - Gigante gassoso
Nave Nostra Signora dei Misteri - HQ Mobile DVSEO


<< Traccia di curvatura in entrata al sistema... Nave classe Diamondback Explorer.. è la nave del guardiamarine @Welser >>

<< Trasmettetegli le coordinate, prepararsi per attracco orbitale >>

Non si era fatto attendere.. per niente.. a giudicare dalla velocità con cui è giunto qui aveva preso una nave con un salto di oltre 50 anni luce, dato fondo al combustibile di sintesi e perchè no.. aveva sovraccaricato il FSD con le e missioni di neutrini di qualche stella.. Delle volte lo zelo di questo ragazzo mi spaventa.. del resto... mi spaventa lo zelo in generale.. nessuno nella galassia sa a cosa corre incontro.. eppure alcuni corrono e tanto..

<< Due minuti all'attracco signore >>

<< Lo accolgo nel mio alloggio, mantenere assetto intanto e rimaniamo nella magnetosfera del pianeta >>

Due minuti e un secondo dopo @Welser apparì nel mio alloggio.. "alloggio" perchè "stanza imbottita di armi portatili manco si dovesse far guerra all'imperatrice in persona con un letto, una scrivania ed una poltrona " era troppo lungo da scrivere su di una targa fuori la porta..

<< Guardiamarine @Welser a rapporto e pronto signore! >>

Ecco.. lo zelo, nella sua forma antropomorfa

<< Comodo guardiamarine, prendi la sedia e accomodati >>

Spostò la sedia, dinanzi la mia scrivania e rimase in piedi con le braccia incrociate dietro la schiena

<< Beh? siediti.. >>

<< Grazie signore. >>

<< Ti starai chiedendo perchè ti ho convocato qui in questa maniera tanto insolita.. >>

<< Un buon soldato non si pone domande, agisce. >>

No.... non è la personificazione dello zelo.. è l'incarnazione del concetto di disciplina ..

<< Un buon soldato generalmente vive poco a lungo.. ti consiglio di potenziare l'attività dubitativa a scapito dell'efficienza militare.. credimi.. e poi.. formalmente non siamo un esercito.. >>

Questa affermazione lo aveva spiazzato, ma non tradì una parola..

<< Fumi? Posso offrirti un sigaro? >>

<< In servizio evito, signore >>

.....

<< Mettiamola così... ti ordino di rilassarti, sciogliere quella postura impettita, accenderti un sigaro e fumarlo con me ... domande? >>

<< Ehm.. no ! no signore! >>

<< Dicevamo.. sei al corrente dei problemi che stiamo avendo a Wolf 1230? >>

<< Si signor *coff* ! stiamo subendo un calo *umph* apprezzab*coff* di influenza! ho tutti i *coff* dati monitorat...*coff* e siamo alla ricerca di una spiegazione >>

<< Qualcosa non va? >>

<< Niente signo *coff* è soltanto la prima vol*coff*ta! >>

Si.. la prima volta... non hai nemmeno idea di quanto lo sia veramente

<< A dire il vero sappiamo esattamente cosa sta accadendo.. guarda.. >>

► Mostra testo


<< ma .... ma come.. si permettono.. ! >>

<< Eh.. la galassia è piena di gente strana...e per dirlo io.. credici >>

<< Se mi è concesso, dobbiamo estirpare questo cancro! Sarei onorato di condurre un'operazione su vasta scala di ricerca sistematica in ogni ango.. >>

<< CALMO! ... calmo... Guarda quest'altra cosa.. ad opera di @Leander Arivoth un ASE particolarmente volenteroso e poco rapito dall'estasi newage della galassia e dalle droghe psicotrope da viaggio lungo.. >>

► Mostra testo


<< Ti faccio notare l'importanza dell'economia militare, della produzione di armamenti e gli otre tre miliardi di cittadini che vivono in pace sotto la nostra egida.. Ora.. appartiene alle costanti umane una certa rilassatezza in periodi di pace.. nonchè ho imparato che la gratitudine delle masse dura poco.. il giorno prima ti osannano come liberatore da una folle teocrazia, il giorno dopo cominciano a lamentarsi di quello che potresti ancora fare per loro... >>

Il suo sguardo era realmente perplesso, e tradiva un misto tra curiosità e disgusto..

<< La troppa serenità è foriera di dubbi e paturnie; troppa gente che rischia di perdere di vista quanto siamo importanti per loro.. troppa sicurezza interna.. commesse militari in ribasso...

ora vedi... non è un mistero dove tu voglia arrivare, ne il fatto tu stia facendo di tutto per farti notare.. e beninteso.. non a caso sei qui..
quindi ti invito a pensare in maniera più ampia.. ad intravedere la possibilità che si cela dietro le cose.. un buon soldato corre con il fucile in mano contro il nemico, un buon stratega coglie l'opportunità che l'esistenza stesso del nemico offre...

Subiamo lievi ma diffusi cali di influenza in molti sistemi; cosa c'è di meglio per rinvigorire il senso di appartenenza di un po' di sano timore?

Una ripresa della corsa agli armamenti immagini che impatto positivo sull'occupazione e sulle esportazioni?

Ma la stessa DVSEO.. chiamata a mantenere la sicurezza interna.. potrebbe... aver il via libera per un incremento di organico

Insomma.. dove gli altri vedono un problema.. io... noi... possiamo vedere un'opportunità..

Un'opportunità per la DaVinci..
Un'opportunità per la popolazione..
Un'opportunità per la DVSEO..
Un'opportunità.. per te..

Ho bisogno di qualcuno che prenda contatto con questi pazzoidi e che sia tanto dannatamente abile da manipolare il loro fumo ideologico in maniera tale da dar vita ad azioni di destabilizzazione ma da noi controllate.. e che possibilmente non ammazzino nessuno...

Ecco perchè sei qui.. >>
Immagine

Avatar utente
Welser
Tenente
Messaggi: 57
Iscritto il: lunedì 8 maggio 2017, 13:23
Località: Ciferri Ring, Nenexo
DMP Totali: 54
Piattaforma: PC
"mi piace" dati: 5 volte
"mi piace" ricevuti: 33 volte
Contatta:

[GDR] Le cronache del terrore

Messaggioda Welser » domenica 26 novembre 2017, 0:02

** = Pensiero
<< = Discorso Diretto
°° = Note di Narrazione

Le parole dell'Ammiraglio spiazzarono @Welser, che tutto si aspettava tranne che un'offerta di lavoro proveniente dalla DVSEO.

**Durante l'accademia si sentiva parlare spesso di questa divisione, inaccessibile e segreta. Era addirittura proibito parlarne.
Ricordo ancora il cadetto Stevens, che venne sorpreso mentre tentava dal suo terminale di leggere i dossier riservati.
Non ne abbiamo avuto più notizia.**


La curiosità del guardiamarina, e la sua voglia di conoscere, in quell'occasione presero il sopravvento:

<<Signore, prima di risponderle ufficialmente vorrei farle una domanda, se possibile.>>

<<Certamente Guardiamarina, dica pure.>>

<<Durante l'accademia, nel mio corso, c'era un Cadetto di nome Stevens. Tentò di accedere ai dossier DVSEO, e sparì dalla circolazione. Ora, non vorrei fare la stessa fine, ma data la sua offerta celata di lavoro, che mi riempe di orgoglio signore, se fosse possibile vorrei sapere cosa successe in quelle circostanze.
I miei ideali di onore e abnegazione verso la DaVinci mi hanno imposto di chiederglielo, ma se non può rispondermi non si preoccupi, farò finta di non averglielo chiesto.>>


<<Beh, immagino che per lei possa fare un'eccezione. Il cadetto Stevens venne spogliato del suo grado e mandato in una delle nostre colonie penali per tradimento. Posso immaginare cosa stia pensando in questo momento, Guardiamarina, ma la DVSEO mediante le sue azioni salva miliardi di vite ogni giorno. Una compromissione del nostro database interno avrebbe messo a rischio l'incolumità dei nostri operativi sotto copertura e la vita di 1.000.000.000.000 di cittadini Vitruviani.
E' stato forse un provvedimento ingiusto secondo il suo punto di vista, ma il fine giustifica i mezzi.>>


Il Guardiamarina non aveva un bell'aspetto, ma dopo qualche secondo si riprese e continuò:
<<No signore, comprendo perfettamente la decisione presa. Il bene di molti deve sempre prevalere sul benessere del singolo.>>

<<Sono lieto che approva. Inutile dirle che se queste informazioni escono da questa stanza, avendo lei tradito la mia fiducia, la sorte del suo amico sarà il paradiso a confronto di quello che capiterà a lei.>>

@Welser posò il sigaro, e annuì senza ulteriori indugi.

<<Adesso basta cazzate, Guardiamarina. Le ho offerto una cosa che molti nella sua posizione potrebbero anche arrivare ad uccidere per avere.
Leggo dal suo dossier che lei si è laureato in scienze strategiche con il massimo dei voti, e dalle sue recenti azioni nella corporazione sta dimostrando uno spiccato interesse verso una posizione che le permetterebbe un maggior margine di manovra per perseguire i suoi obiettivi.
Ma questo va oltre. Lei è abituato ad essere ligio al dovere, seguire degli schemi prestabiliti che ha appreso.
Ciò che le sto proponendo esce da qualunque schema che conosce. Dovrà mentire, manipolare e molto altro.
Vedo qualcosa in lei, e spero di non sbagliarmi. Dunque, ha qualcosa da dirmi?>>


Dopo una pausa di qualche secondo, @Welser cambiò posizione sulla poltrona, mettendosi più comodo, e replicò:
<<Signore, accetto l'incarico che ha da offrirmi senza ulteriori indugi. Ho, in questi giorni, tenuto d'occhio la situazione e penso di aver studiato in maniera soddisfacente il comportamento dei due ribelli.
So come fare per risolvere la situazione.>>


Continua....
Immagine
Immagine Immagine Immagine

Avatar utente
Asamith
Ammiraglio
Messaggi: 1158
Iscritto il: martedì 6 ottobre 2015, 7:23
DMP Totali: 14
Piattaforma: PC
"mi piace" dati: 159 volte
"mi piace" ricevuti: 233 volte

[GDR] Le cronache del terrore

Messaggioda Asamith » domenica 26 novembre 2017, 12:58

HQ Ammiragliato DVC - Guidoni Dock - Wolf 1230
Alcuni giorni dopo

Il consiglio di amministrazione straordinario era stato convocato su mia richiesta di somma urgenza.
Non sono quasi mai intervenuto di persona in questo tipo di riunioni, vuoi perchè finalizzate solo a rassicurare gli investitori, vuoi perchè con @Frigna the Hutt abbiamo concordato da lungo tempo che al Cda deve essere ben chiaro che ci sono pezzi importanti del ramo militare DaVinci che non controlleranno mai, di cui a stento conoscono l'esistenza e perchè no.. di cui devono essere terrorizzati. Se tutto fosse andato come pianificavo, a fine di questa giornata l'asse del potere si sarebbe fortemente spostato nuovamente verso di noi, e non ultimo.. avrei disposto di tutto la discrezionalità necessaria per dare un nuovo corso alla DVSEO.. il mio corso..

La sala era gremita, il lungo tavolo ovale al cui centro troneggiava il proiettore olografico era pieno; i civili erano già tutti accomodati scambiandosi continuamente indiscrezioni parlandosi negli orecchi l'un l'altro, noi militari eravamo per lo più ancora in piedi.

La vice presidente Kayli Morse era ad un estremo del tavolo, mentre @Frigna the Hutt era a quello diametrialmente opposto, io di fianco a sinistra, mentre @FBO80 direttamente alla sua destra, bliondato dietro lo sguardo torvo di chi, in quello specifico momento, avrebbe solo voluto far alzare la flotta e annichilire quantomeno un paio di lune; @Vroxigar era ad un passo da me, tanto teso da riuscire a sentire il suo respiro sul collo.
@mamurra turbinava vorticosamente le mani su di un suo olopad, sembrando totalmente straniato da quello che stava accadendo attorno; @Wedge Skyrider e @darkorizon chiacchieravano animatamente su come fosse mai possibile mentre @Piv era stato praticamente trascinato di peso sottobraccio da un vecchietto alto praticamente la sua metà, ma decisamente rinvigorito dalla preoccupazione per le sue ingenti partecipazioni azionarie nel comparto ATM.

<< Bene signori, cominciamo, vi prego di prendere posto.. Siamo qui in in risposta alla convocazione straordinaria d'urgenza ad opera dell'Ammiraglio DVSEO Asamith; tutti sappiamo perchè siamo qui, ma nonostante il fatto siamo stati convocati direttamente dall'intelligence, voglio rassicurare i presenti che la situazione è perfettamente sotto controllo. Cedo direttamente la parola all'Ammiraglio Asamith, affinchè possa iniziare il suo discorso. >> disse la vice presidente.

Si va in scena... Atto di forza numero uno..

<< Benvenuti; data la delicatezza dell'argomento che stiamo per trattare ho bisogno che tutto il personale assistente, portaborse, segretari ed inutili lacchè lascino la stanza.. >>

<< Ammiraglio! nonostante il suo grado non può fare simili richieste a quest'assemblea; questo luogo è per tutti noi come un santuario.. >>

<< Vicepresidente, con tutto il rispetto, stavo per incenerire questo santuario più di una volta e tutti i presenti hanno ben chiaro quanto io sia poco incline all'accomodamento e decisamente poco ortodosso nei miei metodi.. ho bisogno che qui dentro restino il numero minimo indispensabile di persone.. >>

La Kayli apparve turbata e spiazzata dall'arroganza della risposta, @Frigna the Hutt mi diede un calcetto sotto al tavolo mentre a denti serrati mi sussurò << Che cazz fai Asamith? >>

<< ... bene, chiedo la cortesia agli assistenti di lasciare la sala e di accomodarsi nella sala ricevimenti accanto.. prego ammiraglio.. continui pure >> sibilò stizzita

Le presenze si erano praticamente dimezzate..

Atto di forza numero due..

<< Come ben sapete, un gruppo terroristico che si fa chiamare Conditio Libertas ha cominciato a sabotare sistematicamente le nostre infrastrutture economiche in questo sistema.. essi sono chiaramente una costola del Movement for Wolf 1230, ma al momento non abbiamo nessuna prova di collegamento diretto... L'epurazione dei leader di partito oggi putroppo poterebbe ad una possibile insurrezione dato lo stato dei fatti, ma beninteso, il mio dipartimento è pronto a tale epurazione.. e non solo ovviamente.. inutile dirvi sappiamo tutto di loro, delle loro abitudini, famiglie, affetti, vizi...>>

Alcuni azionisti cominciarno a guardarsi l'un l'altro.

<< Putroppo, ci troviamo ad affrontare un fenomeno per noi nuovo.. non potendo semplicemente procedere ad uno sfoggio di potenza militare, cosa che il Capitano @FBO80 ci ha abituato ad essere panacea di tutti i nostri mali, con grande efficacia..

Ciò che deve preoccuparvi non è la reale entità del fenomeno, bensì l'idea che può veicolare all'esterno.. mostrarci allarmati ed in difficoltà potrebbe minare la posizione di predominio che abbiamo raggiunto nella galassia... immaginate.. una delle più potenti organizzazioni galattiche in difficoltà a causa di quattro bombaroli... le altre potenze ed i mercati ci farebbero a pezzi in un niente ..>>


<< Mi auguro ci abbia convocati avendo delle soluzioni, non solo per terrorizzare i miei investitori! >> disse seccata

<< Certo che ho una soluzione vicepresidente... sono qui a risolvere problemi di cui non avete avuto nemmeno mai sentore da prima che tutti voi sentiste parlare della DaVinci..

Scartata l'opzione frontale e le operazioni su vasta scala, non ci resta che un fine lavoro di intelligence sul campo.. e non si tratta solo di troavarli ed arrestarli.. dobbiamo gioco forza far in modo che continuino le loro attività perdendo il sostegno della parte dell'opinione pubblica, nonchè facendo capire a Wolf e a tutti i nostri sistemi che in ogni modo, al di fuori della DaVinci c'è solo la barbarie.. in poche parole, trovarli, infiltrarsi, controllarli ed avvizzirli dall'interno.

Inutile dirvi che si esattamente da dove iniziare.. ma ho bisogno che il consiglio e il cda approvino alcune cose ..>>


<< Di cosa parliamo esattamente ammiraglio? >>

Atto di forza numero tre..

<< Ho bisogno che i fondi neri non soggetti a revisione di bilancio siano incrementati del 12%, e che le operazioni di intelligence per la durata dell'emergenza non passino per approvazione del Cda; ove possibile ovviamente saranno vagliate dal Consiglio militare e qualora anche questo risulti pericoloso, l'Ammiraglio @Frigna the Hutt avrà sempre il suo diretto di veto.. Inoltre, necessito di poter disporre di nuovi operativi superiori, in numero se necessario oltre al patto di equilibrio tra le aree.>>

<< Ammiraglio lei si rende conto che ci sta chiedendo di rinunciare alla nostra parte di sovranità su quest'assemblea? che intende fare poi? vuole pure sbatterci fuori da casa nostra? >>

<< Vicepresidente, lei ed i suoi azionisti eravata in qualche comoda SPA mentre i qui presenti costruivano a suon di pallottole la " sua " casa...
Romanticismo apparte, o mi lascia fare o presto questa sua casa potrebbe non esistere più.. se le nostre difficoltà trapelano all'esterno, siamo finiti.. siete finiti >>


<< Il suo comportamento è ai limiti dell'oltraggioso Ammiraglio ... >>

<< Non vengo pagato per compiacerla, ma perchè voi tutti rimaniate al sicuro e ben gonfi di crediti.. >>

<< .... Qualcuno ha qualcosa da aggiugere? >>
Immagine

Avatar utente
Piv
Generale
Messaggi: 465
Iscritto il: domenica 8 novembre 2015, 19:38
DMP Totali: 159
Piattaforma: PC
"mi piace" dati: 138 volte
"mi piace" ricevuti: 96 volte

[GDR] Le cronache del terrore

Messaggioda Piv » domenica 26 novembre 2017, 14:30

L'atmosfera era tesa, lo sguardo della Kayli puntava dritto all'ammiraglio @Asamith, mentre tutti gli altri, consiglieri e azionisti spostavano lo sguardo tra i due, come in una partita di Tennis in attesa che qualcuno facesse la schiacciata vincente.

"Ahio".. Sussultò il Capitano Piv.
Il vecchietto che l'aveva trascinato la cui altezza era perfin al di sotto di quella del tavolo centrale, aveva ficcato una gomitata tra la seconda e la terza costola con gomito appuntito di un vecchio di 150 anni e la cosa non è affatto piacevole.

"Mi dica signor. Dellacroceinversa" bisbigliò il Capitano Piv trattenendo una smorfia di dolore.

"Capitano, io non voglio assolutamente perdere neanche un fottuto centesimo per colpa di qualche pirata zelante. E' suo dovere intervenire, massima priorità alle azioni di guerra se necessario". Sbocchiò il vecchietto con tanta enfasi che alla fine della parola 'necessario' la dentiera venne sputata fuori con schizzi di saliva che arrivarono fin sul tavolo e in parte sui pantaloni del Capitano.

"Lo sapevo che dovevo trovare una scusa e levarmi di torno sto vecchio di merda" pensò il Capitano, mentre aggiustandosi il colletto della Divisa prese parola interrompendo il silenzio teso.

"Signori, a nome del reparto ATM propongo una soluzione. Negli ultimi tempi la sezione mining ha prodotto molte entrate, in parte registrate alla luce del consiglio, in parte tenute nascoste per situazioni come queste. Grazie al mio vice, il tenente @Aioria, che ha seguito personalmente le operazioni, possiamo adesso attingere da quel plafond e dare ben oltre del 12% alla sezione DVSEO e anche alla sezione ACI. Credo sia sufficente per intraprendere azioni mirate sia di intelligence che di contrasto fisico. Personalmente vorrei ricordare a tutti, la nostra storia ci insegna che lasciar passare anche piccoli problemi, tentando di risolverli in maniera burocratica, ci ha sempre portato rogne più grosse. Parere mio è quello di sguinzagliare pacificamente la nostra sezione ACI affinchè polverizzino queste teste calde"

Kayli: "Mi scusi Capitano, non percepisco dove sta il 'Pacificamente'"

Piv. "Faremo disegnare delle colombe sui multicannon"
Immagine

Avatar utente
Sawyer
Ammiraglio di Flotta
Messaggi: 1159
Iscritto il: lunedì 31 agosto 2015, 18:25
Località: Reggio Emilia
DMP Totali: 75
Piattaforma: PC
"mi piace" dati: 132 volte
"mi piace" ricevuti: 134 volte

[GDR] Le cronache del terrore

Messaggioda Sawyer » domenica 26 novembre 2017, 18:35

Durante il batti e ribatti tra Asamith e la Kayli , osservavo in silenzio il modo di parlare e di muoversi di quella vecchia volpe del nostro "Ammiraglio diplomatico" e mi venne quasi da sorridere se ripenso al nostro primo incontro.
Si era presentato come un dei tanti mercenari che pullulano la nostra galassia ,ma avevo intuito fin da subito che in lui c'era qualcosa di più di un semplice mercenario in cerca di crediti e avergli dato carta bianca per la DVSEO lo ha fatto crescere ancor di più in questi ultimi 3 anni...ma senza ombra di dubbio ha fatto anche crescere la DVC a un livello galattico che nessuno avrebbe mai pensato agli inizi.
E' vero, avevamo ambizioni, coraggio e determinazione, ma agivamo sotto l'ombra delle multinazionali che ci controllavano come marionette...e senza un degno reparto di spionaggio di questi tempi non si va da nessuna parte.

La Kayli non ha mai avuto a che fare con lui in modo così diretto, il che è normale visto che @Asamith se ne è sempre fregato di tutte queste riunioni e ogni volta le presenziava in telepresenza da chissà quale luogo remoto senza mai controbattere. Tanto lui avrebbe agito sempre di sua iniziativa...o quasi, se non fosse per il rispetto che nutre verso @Frigna the Hutt , il quale ha ormai imparato a tenerlo a bada meglio di me.

Me ne sarei potuto stare tranquillamente in silenzio e lasciare che @Asamith ottenesse tranquillamente tutti gli obiettivi che si era prefissato di ottenere da questa riunione, ma qualcosa non mi tornava...
Appena @Piv terminò la sua esposizione , decisi di dire la mia:

"Vicepresidente e restanti membri dell'assemblea, voglio ricordare per chi ha la memoria corta, che queste situazioni si ripetono ciclicamente ogni 7-10 mesi e ogni volta abbiamo superato il periodo di crisi rimboccandoci le maniche e affrontando il problema.
Prima le Aquilae, poi gli Iron Fist, poi il ritorno delle Aquilae sotto non so quale strano nome....e oggi i Conditio Libertas, insomma la solita storia.
Tra l'altro dai rapporti che abbiamo ricevuto sia dalla DVSEO che dal reparto ACI , questi Conditio Libertas si aggirano con navi di media taglia e con pessime abilità di combattimento.
Io credo che nel giro di poche settimane questi fuochi di paglia si spegneranno da soli e quindi non vedo il motivo di dover aumentare i fondi per la DVSEO e nemmeno le unità, che tra l'altro si sono da poco rinforzate con un recente riadattamento delle forze che si occupano del monitoraggio dei nostri sistemi interni."


Durante le mie parole vedevo il volto della Kayli riaccendersi , dando ordini nel frattempo ad uno dei suoi più stretti analisti/collaboratori che non era uscito di prendere nota delle mie parole e di eseguire dei controlli.
Perché si sa...quando gli azionisti devono tirare fuori dei soldi, questi si aggrappano a qualsiasi cosa pur di non tirare fuori un centesimo.

"Detto questo, appoggio però l'idea di trovarli e infiltrarsi per evitare ulteriori nuove sorprese e seccature che vanno a gravare sul nostro reparto White Ops che è già di partenza oltremodo sovraccarico di attività senza bisogno di dover correre a dietro ai primi 4 pazzi scatenati.
Cedo la parola a qualcun altro."


Nel risedermi, osservai @Asamith con lo sguardo basso sul tavolo e pensieroso in cerca di una replica che riportarse il discorso dalla sua parte...il problema è che ora oltre ad avere una Kayli stizzita nei suoi confronti, era forte di nuovi dati e risultati di attività passate che la ponevano su un piano del dialogo ben diverso da quello in cui era finita.
Immagine

Avatar utente
Leander Arivoth
Tenente
Messaggi: 242
Iscritto il: lunedì 29 maggio 2017, 15:58
DMP Totali: 98
Piattaforma: PC
"mi piace" dati: 79 volte
"mi piace" ricevuti: 76 volte

[GDR] Le cronache del terrore

Messaggioda Leander Arivoth » domenica 26 novembre 2017, 21:46

26 Novembre 3303, ore 10:10
Sistema Nenexo - Peano Vista - Appartamento di Leander Arivoth
---



<<Va bene Amelia, incrocia i dati e simula lo scenario di guerra un'altra volta. Ricordati di aggiungere le costanti di Urkhon e le formule delle tracciature termiche di Maxbadd all'equazione.>>
Leander chiuse il rubinetto dell'acqua, uscì dalla doccia e si avvolse l'asciugamano intorno alla vita.
Sapeva che la sua IA avrebbe avuto da fare per almeno un paio di ore, tempo che avrebbe utilizzato finalmente per rilassarsi un po'..
Ma.. il citofono del suo appartamento suonò.
Leander sbuffò, ma non fece in tempo a riordinare le idee che il citofono trillò nuovamente.
Si avvicinò al tavolino della camera da letto e chiuse in tutta fretta il monitor del suo portatile: non era il caso che le informazioni visualizzate fossero viste da occhi indiscreti.
Ancora un suono del citofono, questa volta più lungo dei primi due.
Evidentemente qualcuno aveva fretta.
Leander sfiorò un tasto sul muro e il video-spioncino proiettò l'immagine del suo prossimo ospite: un uomo sui 25 anni, di corporatura media con pizzetto e occhiali da sole. Lo sguardo di Leander indugiò sul giaccone che riportava le holo-insegne Da Vinci.
L'uomo sembrava visibilmente agitato.
Non capitava tutti i giorni di ricevere visite dalla corp. e Leander rimase per un attimo sovrappensiero.
Un nuovo trillare del campanello lo riportò alla realtà e il guardiamarina aprì a metà la porta di ingresso.
<<Buongiorno, desidera?>> chiese.
<<Ciao Leander come va?>> rispose lo sconosciuto.
Leander rimase perplesso, si aspettava una risposta più formale. Sembrava inoltre che quell'uomo lo conoscesse. E adesso che lo sentiva, il suono della sua voce gli appariva familiare.
L'uomo sembrò percepire l'incertezza di chi gli era di fronte e si affrettò ad aggiungere: <<Ma dai, sono io! @Welser!>>
Leander trasalì: <<Ma certo, non ci si vede dai tempi dell'Accademia.. cos'era? Analisi Tridimensionale?>>
<<Ma no, era il corso di Scienze Strategiche!>>
<<Ecco giusto!>>
<<Sembra il vero @Welser.. se non lo è ha fatto un buon footprinting>> pensò Leander tra se e se. (NdA: "footprinting" è intesa come la fase di raccolta informazioni nel campo dell'ingegneria sociale)
<<Che ci fai da queste parti? Prego, accomodati.>>
Dopo l'ingresso di @Welser, Leander diede una rapida occhiata al corridoio esterno; non vide nessuno, quindi chiuse la porta.
Riprese il discorso.
<<Allora come mai qui?>>
I due si accomodarono al tavolo posto nella sala da pranzo, l'uno di fronte all'altro.
<<Niente mi trovavo in zona e ho pensato di fare un salto a trovarti, per vedere se ti andava di bere qualcosa insieme.>>
<<Idea ardita, alle 10:15 del mattino.>>
<<Ehm, sì, magari non subito.. pensavo che potevamo ricordare insieme i bei vecchi tempi dell'Accademia..>>
<<Perchè no, tipo quella volta che avevano crackato il digipuntatore del Prof. Eisen.. si chiamava Eisen vero?>>
<<Ahahaha, sì ricordo.. aveva quasi rischiato di perdere un dito il poveretto.. se non altro adesso con l'indice non lascia più le impronte digitali quando tocca qualcosa.>>
@Welser fece una pausa. Poi aggiunse: <<Com'è finita poi con quella tipa, Rosaline? Vi siete mollati o..>>
<<Intendi dire Marianne.>>
<<Sì, giusto Marianne.>>
Il suo interlocutore stava sudando.
A Novembre.
Su Nenexo.
E Leander non teneva mai il riscaldamento particolarmente alto.
Portò istintivamente la mano alla coscia destra ma si maledisse mentalmente quando non trovò la sua pistola. Dopotutto, in quel momento, indossava solo un asciugamano.
<<Sì, ci siam lasciati di comune accordo.>> rispose. <<Ma facciamo un giro. Dammi un attimo che mi cambio.>> Leander si alzò dalla sedia diretto in camera. Si accorse che la pistola era nella fondina appoggiata su un mobile in cucina.
<<Ma che sbadato @Welser cosa posso offrirti? Vuoi qualcosa da bere, un caffè..>> Leander non attese la risposta dell'amico e usò questa scusa per dirigersi in cucina.
<<No, no ti ringrazio sono a post..>>
Ma @Welser non fece in tempo a terminare la frase: Leander con un movimento rapido aveva preso la fondina, estratto la pistola e ora gliela puntava contro.
<<Uouououo.. calma amico che sta succedendo?>>
<<Dimmelo tu cosa sta succedendo.. ti presenti qui a casa dopo anni che non ci sentiamo neanche, con una scusa che fa pena e teso come una corda di violino..>>
@Welser riflettè: il suo interlocutore non aveva poi tutti i torti.
<<Va bene, va bene, te lo dico a basta.. sono venuto qui in veste semiufficiale per..>>
<<Sì, ma mentre me lo spieghi, mani in alto, amico..>>
<<Ok..ma diciamo che in questo momento .. non posso.>>
<<In che senso non puoi?>>
<<Ecco, mettiamola così.. potrei avere in mano qualcosa che minerebbe ulteriormente la tua fiducia nei miei confronti..>>
<<Buttala a terra, Wels..>>
A queste parole seguì un tonfo. La pistola di @Welser giaceva ora immobile vicino ai suoi piedi.
<<E' che non sei mai stato così "servizievole".. mi sono insospettito.>> cercò di giustificarsi il guardiamarina A.T.M. scrollando le spalle.
Leander piegò leggermente la testa di traverso mentre continuava a fissarlo.
@Welser alzò le mani sopra il tavolino e poi proseguì: <<Dicevo, sono qui in veste semi ufficiale per parlarti di un'opportunità che la DaVinci può offrirti.. avrai sicuramente sentito parlare dell D.V.S.E.O..>>
Leander si fece più attento e annuì.
@Welser continuò: <<Da quello che ho capito stanno rivoluzionando un po' tutto e hanno bisogno di gente che ha voglia di fare e che crede negli ideali giusti.>>
<<Come me e te, lasciami indovinare.>> lo interruppe Leander.
<<Ma certo e chi se no! Mi hanno mandato qui apposta per..>>
<<Ma per cortesia, mi avevano detto che ero sotto esame e che sarebbe successo qualcosa di strano, ma non pensavo ad una cosa così "maldestra".>>
Questa volta fu @Welser a sembrare interdetto.
<<Ma di che cazzo.. tutti guegli studi e quella matematica ti ha fritto il cervello, Leander!>> @Welser fece per alzarsi mentre Leander continuava a tenerlo sotto mira.
<<Non capisci che è un'occasione da non farsi scappare, dovresti essere entusiasta, camminare ad un metro sopra terra..>>
Il buon vecchio @Welser.. com'è che lo chiamava ai tempi dell'Accademia? <<Ah sì, "Mr. Cipensoio">>
<<..e tu invece sei lì che perdi tempo e mi punti una pistola stordente addosso e..>>
<<Cristo Wels, ma tu ci credi davvero allora.. o ti hanno fatto il lavaggio del cervello oppure ancora sei un attore fenomenale.>>
Fece una pausa, poi proseguì: <<Ho già avuto un contatto con la D.V.S.E.O., ho superato il "colloquio", come lo chiamano loro.>> (NdA: leggere i fatti risalenti al 30 Settembre 3303 qui: viewtopic.php?t=1932&start=10)
@Welser rimase come impietrito.
<<E siediti per cortesia, non costringermi a spararti.>>
<<Ma.. allora..>>
<<Siediti ho detto.>>
<<Non ci penso proprio.>>
<<Siediti..>>
La situazione stava diventando tesa.
<<Ma allora potresti essere tu la mia prova..>>
<<Io? Ma come ti viene in mente, qui sei tu che ti sei sparato migliaia di chilometri per venirmi a trovare e..>>
<<Devo andare!>>
<<Ho detto siediti, maledizione, altrimenti..>>
L'holo-comunicatore di @Welser poggiato sul tavolino squillò. Sul display apparve la faccia di @Asamith.
I due si scambiarono uno sguardo stralunato.
<<Buonasera ad entrambi, guardiamarina.>> era @Asamith a parlare dal terminale, ma senza che nessuno avesse accettato la chiamata.
<<Tecnologia D.V.S.E.O.>> avrebbe detto probabilmente @Asamith se qualcuno gliel'avesse chiesto.
<<Leander, fa una cortesia ad entrambi ed evita di fulminare il povero Welser, dice la verità per quello che ne sa. E' una buona promessa per la sezione, sarei dispiaciuto in caso di una sua prematura scomparsa. Specialmente se non ne fossimo noi la causa.>>
Leander abbassò l'arma.
<<Sono contento che dopo molto tempo vi siate ritrovati. Passate a trovarmi tra un paio di giorni, potrei avere qualcosa da raccontarvi. Per il resto, buona giornata e fate i bravi.>>
La comunicazione si chiuse.
Leander e @Welser rimasero a fissarsi inebetiti e un po' incerti su cosa realmente stesse accadendo.
<<Beh, comunque è bello rivederti @Welser. Se non altro sembra che ci siamo dentro insieme.>>
@Welser raccolse la sua pistola: <<Almeno potremmo guardarci le spalle a vicenda.>>
<<Ma quindi non hai ancora sostenuto il "colloquio" con l' "esaminatore".>>
<<No, di che si tratta?>>
<<Lo vedrai presto, amico mio.>>
@Welser lo guardò dubbioso. Poi aggiunse: <<Andiamo va, ti offro davvero un bicchiere, anche se è mattina. Ne ho bisogno, ho rischiato seriamente di beccarmi una scarica stordente dalla tua pistola e, credimi, non è una sensazione che sia ha voglia di riprovare.>>
Leander guardò il minidisplay della sua arma dove lampeggiava la scritta "letale".
<<Sì, ci sei andato davvero vicino.>> disse. <<Dammi un attimo e sono da te.>> e sparì in camera da letto portandosi dietro la pistola.
Ultima modifica di Leander Arivoth il martedì 28 novembre 2017, 15:19, modificato 1 volta in totale.
Immagine

Avatar utente
FBO80
Generale
Messaggi: 2606
Iscritto il: giovedì 8 ottobre 2015, 19:27
DMP Totali: 278
Piattaforma: PC
"mi piace" dati: 74 volte
"mi piace" ricevuti: 404 volte

[GDR] Le cronache del terrore

Messaggioda FBO80 » lunedì 27 novembre 2017, 17:59

Sono di solito molto attento alla riunioni del CdA e ancora di più del Consiglio di Sicurezza ma stavolta sento puzza.
Prima cosa che non torna che la richiesta sia arrivata da @Asamith
Seconda cosa che non torna ha richiesto un riunione col CdA e non del Consiglio di Sicurezza
Terza cosa che la Sede sia quella del Consiglio di Sicurezza a Guidoni e non nella Sede del CdA a Satcher Dock

In poche parole, so già cosa ha da dire e cosa vuole chiedere in fondo. Si il problema di questi Conditio Liberals esiste, sono giorni che si nota un incremento della Movement che riusciamo a contrastare con difficoltà causa guerra a Ongkarango, ma si muove Asamith?
La fiducia nei suoi confronti è sempre stata altalenante, credo che in fondo il suo fine sia buono ma è uno che lo raggiunge con ogni mezzo, lecito o non lecito.
Anche il fatto che questi Conditio Liberals si espongano ma affermano di appoggiare la Movement è strano....e non a caso Federale e conosco la simpatia di Asamith per la Federazione.

Lascio parlare Asamith facendo finta di ascoltare, il battibecco con la Morse mi fa sorridere.
Poi interviene @Piv che tira in mezzo la sezione ACI. Sto per prender parola quando @Sawyer mi anticipa e il suo intervento favorisce la Morse nel non scucire fondi per noi.

So di avere una certa influenza sulla Morse, aver pilotato diverse espansioni in sistemi lucrosi mi ha fatto entrare nelle sue grazie. Mi alzo e prendo parola:
<<So che ciò che sto per dire forse vi stupirà ma non vedo di buon occhio, questa volta, un intervento militare.
Si sono schierati con la Movement che vi ricordo è sotto l'ala della Federazione. Ci accusano di dittatura, questo è inaccettabile, ma la soppressione con la forza militare è quello che farebbe proprio una dittatura. Dimostriamo loro che si sbagliano.

Sono in parte d'accordo con l'Ammiraglio Sawyer sui problemi affrontati in passato ma sono d'accordo con Asamith sul fatto di dove aumentare i fondi se non ad entrambi, almeno per la DVSEO.
Si, probabilmente è un atto di fede quello che Asamith sta chiedendo, la natura stessa della DVSEO fa si che non se ne capiscano molto le meccaniche, l'utilità e cosa facciano dalla mattina alla sera.
Confesso>>
e cambio il tono della voce passando ad un tono ironico <<che l'80% di quello che fanno è solo testoteronico, il 10% è spazzatura ma un 10% è vitale per questa corp>> riprendo il tono serio <<Ma quel 10% è fondamentale e spesso, cara vice presidente Morse, fa risparmiare molti più soldi di quanto si creda.
Quanto costa una guerra? Quanto costano molte guerre? Quanto costano molte guerre senza una fine? Questo cerca di evitarci principalmente la DVSEO.
Inoltre nutro la massima fiducia nell'Ammiraglio in capo @Frigna the Hutt il quale saprà supervisionare dove finiranno questi fondi extra>>


Mi siedo rivolgendo lo sguardo verso Frigna
Immagine

Avatar utente
Vroxigar
Capitano
Messaggi: 308
Iscritto il: martedì 26 luglio 2016, 16:49
Località: QG ASE - Nenexo
DMP Totali: 183
Piattaforma: PC
"mi piace" dati: 90 volte
"mi piace" ricevuti: 123 volte

[GDR] Le cronache del terrore

Messaggioda Vroxigar » lunedì 27 novembre 2017, 23:40

Davvero notevole, davvero. @Asamith è sempre in grado di farsi apprezzare... La Morse era ad un passo dal cacciarlo fuori a calci e, a guardarla, credo che avrebbe provato lei stessa a farlo se solo ne avesse avuta la possibilità. E' sempre uno spasso vedere l'Ammiraglio confrontarsi con i burocrati.

Ciò che aveva chiesto non era insensato, anzi, chiaro, limpido e cristallino, ma pareva che il CdA faticasse a capire che per certe attività "straordinarie" serve supporto "straordinario". Lo capiranno, mi dissi... Molte teste importanti, teste dalle quali noi, volenti o nolenti, dobbiamo rendere conto. Molte teste che non hanno alcuna idea di cosa sia necessario fare affinché le cose là fuori funzionino.

Il disgusto sulla faccia di @Piv mentre cercava di tamponare schizzi di bava ultracentenaria dai propri pantaloni attirò la mia attenzione, aiutandomi a resistere alla voglia di alzarmi ed uscire da quella stanza.

Allentata la stretta sui braccioli della sedia, provai a prendere parola e proporre un colore per le colombe di @Piv, quando @Sawyer si alzò per portare all'attenzione di tutti la propria soluzione che, francamente, trovai tutto sommato alquanto noiosa. Nonostante questo, decisi che non tutto di quanto aveva detto andava buttato via: "trovarli ed infiltrarsi", ecco, quelle due paroline magiche le avrei di certo conservate.

Mentre la Morse arricciava quel suo orribile viso alla volta di Sawyer, in quel che secondo lei doveva essere un sorriso, @FBO80 stava già iniziando ad esporre il proprio punto di vista. Furbo, niente da dire. Buttare merda ovunque facendo passare la cosa per una flaccida battuta, facendo credere al CdA di pensarla come loro, per poi provare a racimolare ciò che serviva per mandare avanti l'operazione... l'80% della DVSEO è un gara a chi ce l'ha più lungo, un altro 10% della DVSEO è vantarsi di avercelo più lungo, mentre il restante 10% della DVSEO è ciò che ci permette di trovare il tempo di lamentarsi della DVSEO davanti a champagne e caviale, e indossando bei vestiti.

Decisi che era il mio turno.

"Vicepresidente Morse, signori del CdA, sono certo che la situazione vi sia ormai chiara; in tre parole <i>Abbiamo un problema</i>. Fortunatamente per tutti noi abbiamo anche varie strade da percorrere per cercare di risolvere la questione ora, prima che assuma proporzioni più impegnative da gestire. Per impegnative si intende un investimento maggiore di risorse umane, mezzi e, di conseguenza, crediti."

Enfatizzai sulla parola "crediti", ottenendo l'effetto voluto. I membri del CdA reagirono in vario modo, chi cambiando posizione sulla sedia, chi schiarendosi la gola, qualcun'altro bevendo acqua dal bicchiere che aveva davanti. Continuai.

"Tutte le proposte che ascolterete attorno a questo tavolo possono portare a conseguenze assolutamente imprevedibili, che si tratti di dare il via ad una guerra frontale, oppure di stare ad aspettare, sperando che il problema si riduca fino a sparire."

E adesso portiamo a casa il malloppo...

"A mio avviso, l'unica soluzione al momento percorribile con minimo rischio è quella che prende il meglio da quanto è emerso fino ad ora in questa riunione, vale a dire trovare la Conditio Libertas e farla nostra."

La Morse si sporse sul tavolo nella mia direzione, intrecciando le mani: "Si spieghi."

"La prima mossa sarebbe quella di deviare una parte dei crediti attualmente necessari per contrastare le azioni fino ad ora condotte ai nostri danni da parte dei CL verso il dipartimento DVSEO. Sono crediti che state già investendo e quindi non intaccherebbero il bilancio. In questo modo ci potremmo mantenere in una situazione di pareggio fino a quando non avremo avuto successo con la fase successiva."

"Che sarebbe?"

"Infiltrazione. Il pareggio delle quote di mercato coinciderà con l'apparizione di un nuovo attore sul palco scenico, che ovviamente si schiererà con i Movement sostenuti dai CL."

Un tizio vestito di giallo al capo opposto del tavolo alzò la mano per prendere parola. Lo ignorai.

"A questo punto, e solo a questo punto, potremo finalmente cominciare la fase finale, quella che potrebbe portarci alla soluzione definitiva. Utilizzeremo le colombe del Comandante @Piv per mettere in scena un bel teatrino in un sistema non di interesse per la DVC, ma abbastanza vicino da poter far credere possa essere mira di espansione."

"Colombe? Teatrino? Comandante Vroxigar, sarà meglio che si affretti a concludere."

Le sparo?

"Chiunque si infiltrerà dovrà convincere il CdA della Movement ad acquistare una partita di missili marchiati da un nostro contrabbandiere sotto copertura. Una volta fatto, e sarà semplice, mi creda, faremo in modo che parte di quegli stessi missili spariscano assieme ad una nave dei Movement. Una soffiata farà sì che i resti di quegli stessi missili vengano ritrovati da un inviato GalNET sul luogo di un attacco ad una stazione planetaria indifesa nel sistema obiettivo. Non si preoccupi per i cadaveri... la galassia è piena di bare. L'analisi balistica e i numeri di serie dei missili completeranno l'illusione che ad attaccare sia stato un membro dei Movement. Della loro nave resterà traccia in quasi i radiofari e Nav Beacon, fino all'ultima registrazione sul Data Point della stazione distrutta. Non verrà mai trovata. I CL perderanno fiducia nei Movement e, ciliegina sulla torta, assisteranno alla più grande ed inutile operazione di ricostruzione che la DVC abbia mai organizzato."

"E quanto ci costerà questo <teatrino>?"

"Solo un misero aumento del 15% delle risorse economiche DVSEO, in parte stanziati da voi, in parte prelevati dai fondi dei quali vi ha già parlato il comandante @Piv. Vicepresidente Morse, il suo volto tradisce sconcerto, ma è solo perché ha posto la domanda sbagliata. La domanda giusta è: quanto risparmierete?"
Immagine

Avatar utente
Wedge Skyrider
Generale
Messaggi: 1672
Iscritto il: giovedì 15 ottobre 2015, 18:42
Località: Verona
DMP Totali: 168
Piattaforma: PC
"mi piace" dati: 61 volte
"mi piace" ricevuti: 200 volte

[GDR] Le cronache del terrore

Messaggioda Wedge Skyrider » mercoledì 29 novembre 2017, 21:37

Non ho fatto quasi in tempo a rientrare da una rapida spedizione nel nucleo per accompagnare un paio di VIP annoiati e pieni di quattrini a scoprire quanto è realmente immensa è magnifica la galassia, che mi sono ritrovato convocato ad una riunione straordinaria del CdA. Complice la distanza, da qualche tempo ho perso un po’ degli ultimi avvenimenti interni della DVC, inclusa una guerra in un nuovo sistema dal nome impronunciabile. Ho approfittato delle formalità iniziali, quindi, per chiedere ragguagli sulla situazione a @darkorizon, come sempre più attento e aggiornato di me su questo genere di questioni. È inutile, non sarò mai capace di sguazzare nella burocrazia e nella politica come qualcun altro... @Asamith per dirne uno. Chi l’avrebbe detto che il sanguigno ammiraglio che vedeva complotti ad ogni angolo, si sarebbe rivelato anche un abile diplomatico. Certo predilige sempre la via dello scontro e della minaccia a quella della trattativa è del compromesso, che era il pane di @Tsunami T Starr, ma non si può negare che il sistema il più delle volte funziona.
A proposito di @Asamith, senti senti che vespaio sta tirando su... e con la vicepresidente Morse in persona... aumento dei fondi alla DVSEO e maggior libertà di azione solo per contrastare un paio di novellini che pensano di fare i Robin Hood della galassia e hanno affibbiato il ruolo del principe usurpatore alla DVC? Non ci crederei nemmeno se me lo dicesse il Padreterno in persona. X problemi ben più gravi, @Asamith non ha mai avuto bisogno di finanziamenti extra. Guardo @darkorizon con aria interrogativa, ma anche la sua espressione è perplessa. Risponde al mio sguardo, alzando le spalle e scuotendo leggermente la testa. Qua sotto c’è di sicuro qualcosa di ben più grosso. Ascolto in silenzio gli interventi degli altri consiglieri... interessante... Comunque di una cosa sono certo: @Asamith al di là dei suoi metodi poco ortodossi ha sempre agito nell’interesse della DVC... o quanto meno di quello che riteneva essere l’interesse della DVC. Quindi perché non provare a dargli corda? Peraltro se anche quei fondi gli venissero rifiutati non ho dubbi che troverebbe il modo di procurarseli in altro modo. E comunque finché la faccenda viene supervisionata da @Frigna the Hutt e noi ne veniamo tenuti al corrente non vedo controindicazioni. Per di più dare una mano ora alla DVSEO potrebbe costituire per l’ASE un credito da giocarsi in un secondo tempo... non si sa mai quando i “servizi” della DVSEO possano far comodo...
Quando @FBO80 termina di parlare mi rendo conto che ha sostanzialmente espresso la mia stessa opinione. E anche l’ultimo intervento di @Vroxigar, ormai perfettamente a suo agio nel ruolo di agente del controspionaggio, non fa che confermare la mia idea. Di conseguenza mi limito a dire: “Mi trovo sostanzialmente d’accordo con i Capitani @Piv ed @FBO80. Ritengo che la DVSEO abbia più volte dimostrato di agire nell’interesse della DaVinci Corp e, con la supervisione dell’Ammiragliato, confido che la maggior libertà d’azione e i fondi richiesti dall’Ammiraglio @Asamith si riveleranno un utile investimento. E con i maggiori introiti apportati dall’ATM penso che la cosa non peserà in modo eccessivo sul conto economico della Corp.”
Immagine

Avatar utente
Frigna the Hutt
Ammiraglio in Capo
Messaggi: 1587
Iscritto il: sabato 3 ottobre 2015, 0:26
Località: Mantova
DMP Totali: 117
Piattaforma: PC
"mi piace" dati: 157 volte
"mi piace" ricevuti: 654 volte

[GDR] Le cronache del terrore

Messaggioda Frigna the Hutt » giovedì 7 dicembre 2017, 1:12

HQ Ammiragliato DVC - Guidoni Dock - Wolf 1230

Sempre più sguardi convergono su di me. Dopo l'intervento di @Wedge Skyrider il silenzio cala sull'assemblea. Nessuno degli azionisti sembra abbia voglia di ribattere, e la stessa Kayli Morse sembra chiusa nei suoi pensieri, che quasi si sentono gli ingranaggi girare. Dal mio seggio digito alcune parole sull' holopad privato: <<Poliziotto buono a poliziotto cattivo. Vado in scena. Ma la prossima volta avvisa i tuoi uomini che i particolari militari non debbono essere divulgati così alla leggera>> Mentre alzo gli occhi sono sicuro che @Asamith, seduto al mio fianco, stia leggendo il messaggio, con la sua solita aria corrucciata. Mi schiarisco la gola, attirando l'attenzione di tutti. La Morse quasi sobbalza sulla sedia: <<Ammiraglio, vuole aggiungere qualcosa?>>

<<Certamente miss. Morse. Mi scuso dei modi diretti, e forse irrituali, dei miei uomini. Siamo piloti, soldati. Poco avvezzi alla mediazione>> Mostro il mio migliore sorriso, osservando i delegati dei vari sistemi: <<Condivido le parole dell'ammiraglio di flotta @Sawyer, che non siamo difronte ad una crisi. Tre cani sciolti, per quanti danni possano arrecare, non sono una minaccia tale da impensierire la nostra Corporazione>> Percepisco l'irrigidirsi di Asamith al mio fianco. <<Tuttavia, questo increscioso incidente ci ha permesso l'identificazione di una falla nel nostro sistema di sicurezza. Se tre piloti indipendenti possono arrecare questi danni, immaginiamo cosa possano fare degli ipotetici nemici, organizzati su più vasta scala. Ma non voglio aggiungere nulla a quanto già detto dai miei colleghi @FBO80 @Wedge Skyrider e dal comandante @Piv sulla reperibilità delle risorse.>>

<<Non è competenza di questo Consiglio di Amministrazione valutare le scelte strategiche e tattiche, sul campo. Si chiede di approvare l'incremento del 12% dei fondi destinati al comparto DVSEO, per i motivi già ampiamente dibattuti>>


La Morse annuisce. Poi rivolgendosi agli azionisti della DVC da avvio alle votazioni. Ogni delegato vota sul proprio holopad privato, e un fascio di luce polarizzata scende (bianco o rosso) illuminando i seggi dall'alto, uno ad uno. Alla fine tutti i delegati sono circonfusi di luce bianca.

<<Il Consiglio ha votato favorevolmente all'unanimità per l'incremento dei fondi neri alla DVSEO. Naturalmente, Ammiraglio @Frigna the Hutt, sarà sua prerogativa e responsabilità vigilare affinchè tali fondi vengano utilizzati per gli scopi individuati>>

Ricambio con un sorriso forzato le parole della Morse: <<Ma certo. Come sempre, d'altronde>> C'era voluta una discreta somma di crediti per corrompere gli elementi più ostili del Consiglio. Alla fine il problema non era stato il se, ma il quanto. Ero consapevole però che stavamo camminando sul filo di una lama a neutrini: un passo falso e ci avrebbero abbandonato tutti, alla rincorsa di nuove opportunità di guadagno. <<Che nessuno scordi il l'obiettivo supremo. Non ci fermeremo finchè non l'avremmo perseguito!>> E detto questo osservo i membri del Consiglio di Sicurezza: @Asamith una maschera di indifferenza, sta digitando qualcosa sul suo holopad. @FBO80 lo osserva da vicino come se fosse una specie aliena. @Sawyer ha il volto perplesso, e non completamente convinto. @Piv e @Wedge Skyrider si stanno scambiando allegri aneddoti sottovoce. @mamurra scrive velocemente alla tastiera holosensoriale: probabilmente stà trasferendo i fondi, appena destinati. Alle loro spalle i rispettivi vice e collaboratori confabulano fra loro: @Aioria , @Vroxigar e @darkorizon con @Veonor (quest'ultimo starà mostrando loro l'holoimmagine di qualche oggetto curioso, acquistato in un remoto mercato esotico).

<<Mi pare che non ci sia altro di cui discutere. Possiamo andare?>>
Immagine


Torna a “Diari di bordo”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti